Gioiellerie

USA ecco tutte le opportunità che il libero scambio potrebbe portare al gioiello Made in Italy



Il mercato degli Stati Uniti d´America è sempre stato molto importante per il gioiello Made in Italy, un vero e proprio punto di riferimento per tutte le gioiellerie che desideravano accrescere i loro affari e creare un business di ampio respiro. Pensate infatti che sono state numerose le occasioni nel corso degli anni in cui ben il 30% dell´export dell´oreficeria italiana era destinata agli USA. Oggi però sembra che la situazione stia lentamente cambiando, cambiamenti causati senza dubbio dalla crisi ma non solo. Cerchiamo di capire insieme la situazione e quali sono i possibili orizzonti per il futuro.

Situazione di stallo per le gioiellerie italiane e se la risposta fosse una collaborazione con i tour operator



Se andiamo ad analizzare i dati che ci arrivano dalle rilevazioni effettuate sulle gioiellerie italiane da Federpreziosi e Confcommercio ci possiamo rendere conto che la situazione in Italia sta migliorando. Sono stati presi in considerazione i volumi di vendita del 2013 di 700 gioiellerie italiane. Il 30% delle gioiellerie ha affermato di aver avuto volumi di vendita identici a quelli dei due anni precedenti oppure di aver riscontrato un seppur lieve aumento delle vendite, aumento che arriva sino al 5%. Il 16% delle gioiellerie interpellate ha invece affermato che il volume di vendita è aumentato in modo davvero intenso, arrivando in molti casi addirittura al 30%. Ovviamente il campione preso in considerazione è piuttosto piccolo, ma dobbiamo ammettere che queste rilevazioni ci fanno capire che in Italia forse c´è la speranza di una qualche ripresa economica. 

Le gioiellerie e il web sempre più numerosi gli e-commerce di gioielli e bijoux



Sono sempre più numerose le gioiellerie che decidono di aprire anche un e-commerce, un negozio online che faccia da supporto al loro negozio fisico e che permetta così di raggiungere un numero sempre maggiore di clienti. Sono sempre più numerose anche le gioiellerie che decidono di chiudere le loro sedi fisiche per dedicarsi solo ed esclusivamente alle vendite online così come numerose sono le nuove realtà che nascono direttamente in seno al web. Stiamo assistendo insomma ad un vero e proprio cambiamento di rotta, la gioielleria non è più un luogo intimo e confortevole dove trascorrere un po´ di ore alla ricerca del gioiello perfetto, è bensì un sito internet in cui entrare in ogni momento della giornata alla ricerca dei propri gioielli del desiderio. 

Le gioiellerie hanno visto una crescita del 6 per cento questi i dati del report Euromonitor



Sono arrivati i dati ufficiali del report di Euromonitor sull´andamento delle gioiellerie e del mercato dei beni preziosi. Secondo Euromonitor le gioiellerie avrebbero visto una crescita del 6% durante il 2013, una crescita purtroppo poco intensa. Si tratta infatti della crescita meno importante degli ultimi 4 anni e questo significa che il mercato dei gioielli, dell´oro, degli orologi non riesce più ad espandersi come un tempo. La causa? Ovviamente il problema deve essere ricercato nella situazione economica di tutto l´Occidente, una situazione che è a dir poco turbolenta, una situazione di intensa crisi da cui per adesso nessun paese sembrare riuscire a risollevarsi. 

Le gioiellerie dicono sì ai diamanti neri alla scoperta del loro successo



Le gioiellerie fanno parte di quel gruppo di attività che proprio non può permettersi di perdere neanche un trend, solo infatti vivendo quanto più possibile sulla cresta dell´onda possono sperare di arrivare ad un numero sempre maggiore di clienti. E cercare di avere quanti più clienti possibile è oggi come oggi davvero molto importante perché i soldi scarseggiano e sono sempre meno le persone che decidono di varcare la soglia di una gioielleria per fare acquisti.

Le gioiellerie cambiano volto ecco i nuovi servizi che offrono



Un tempo le gioiellerie erano attività piuttosto semplici. I clienti arrivavano in negozio per scegliere infatti un gioiello, nella maggior parte dei casi da regalare. Il commesso non doveva far altro che mostrare al cliente tutto ciò che aveva a disposizione e aiutarlo nella scelta. Alle volte capitava che clienti piuttosto facoltosi richiedessero la realizzazione di un gioiello personalizzato, su disegno del cliente stesso oppure su disegno del gioielliere. Tutto qui, le gioiellerie non offrivano solitamente altri servizi ed era giusto così perché solo in questo modo il vero animo della gioielleria poteva essere preservato. I tempi però sono cambiati e le gioiellerie hanno sentito la necessità oggi di aggiungere molti servizi a quelli di stampo più tradizionale. Andiamo insieme a scoprire quali sono questi servizi e che cosa ha spinto le gioiellerie a cambiare così tanto.

Il futuro della gioielleria l´apertura ai nuovi mercati e le stampanti 3D



Si è conclusa da pochi giorni l´edizione invernale di Vicenza Oro, fiera che ha offerto anche quest´anno numerosi momenti di riflessione sul futuro della gioielleria. Qual´è la strada che la gioielleria deve intraprendere per riuscire ad ottenere un successo sempre maggiore? È questa la domanda che Vicenza Oro si è posta, domanda a cui cercheremo di dare una risposta.
  1  | 2 |    Pagine 2 di 2


Iscriviti alla Newsletter
LE NOSTRE GUIDE - SCOPRI COME FARE
Come pulire l'oro Come pulire l'oro
Da sempre il metodo migliore per una pulizia dell'oro impeccabile, ...
Clicca qui »
Come pulire l'argento Come pulire l'argento
I gioielli in argento, i soprammobili in argento, l´argenteria da ...
Clicca qui »
Pulizia e manutenzione oro bianco Pulizia e manutenzione oro bianco
Come ben sappiamo l´oro bianco non è una tipologia particolare di ...
Clicca qui »
Come pulire gli orologi d'oro Come pulire gli orologi d'oro
I gioielli non sono di certo gli unici investimenti in oro possibili, ...
Clicca qui »
Come avviene il pagamento nei comporo oro Come avviene il pagamento nei comporo oro
Sulle vetrine di molti negozi compro oro leggiamo scritte del tipo ...
Clicca qui »
Bracciali pandora Bracciali pandora
Un ottima idea regalo, i bracciali pandora!
Clicca qui »