Mercato


Warning: mysql_num_rows() expects parameter 1 to be resource, boolean given in /var/www/vhosts/oroportale.it/httpdocs/categoria-attivita-oro.php on line 111
Numero risultati trovati: 64

Mercato dell’oro la crescita del Pil fa aumentare la domanda



Abbiamo avuto più di un´occasione per parlare dello stretto legame che intercorre tra il mercato dell´oro e la crisi finanziaria, crisi che è stata la vera protagonista di molte discussioni in questi ultimi tempi e che ci è capitato di prendere in considerazione di frequente visto che è ormai una realtà che ha invaso il mondo intero, una realtà con cui abbiamo imparato a convivere. Lo stretto legame tra oro e crisi ha dimostrato che l´oro è un bene da acquistare proprio nei momenti di maggiore incertezza, periodi questi quindi che gli investitori vedono come positivi. 

Diamanti da investimento



Quando pensiamo al bene di rifugio migliore per noi e per la nostra famiglia la mente corre subito all´oro. Effettivamente l´oro è da sempre stato considerato il bene di rifugio per eccellenza, un metallo prezioso che permette di ottenere in futuro un guadagno davvero eccellente. Non possiamo contraddire questa affermazione, l´oro rimane ancora oggi un ottimo bene di rifugio. Non possiamo però considerarlo il migliore e questo perché il valore dell´oro è soggetto alle leggi del mercato. Tra i migliori beni di rifugio dobbiamo invece ricordare i diamanti da investimento. Cerchiamo di fare un po´ di chiarezza sulla questione. 

Gioiellerie situazione positiva per il settore orafo nonostante la crisi



Federpreziosi Confcommercio ha presentato proprio in questi giorni i risultati di un´analisi di mercato davvero molto importante, analisi che ha preso in considerazione il settore orafo in Italia e la sua situazione attuale. In modo particolare l´analisi ha focalizzato la sua attenzione sulle gioiellerie, sui punti vendita al dettaglio quindi e sul loro andamento. Si tratta, come abbiamo affermato, di un´analisi di mercato davvero molto importante soprattutto perché di analisi di questa tipologia sino ad oggi non ne erano state condotte. Certo, in più di un´occasione si è parlato del mondo orafo, ma sempre in connessione con gli altri beni di lusso e con il mondo della moda. Per la prima volta invece il settore orafo viene scandagliato in modo del tutto indipendente. Il quadro che ne è uscito è davvero molto positivo, al di là di ogni immaginazione.

Pakistan l’insicurezza politica minaccia il settore delle pietre preziose



Il Pakistan si trova nel sub-continente indiano, proprio a metà strada tra il famoso Himalaya e il Mar Arabico. Si tratta di una zona ricca di fascino dove è possibile scovare anche molte miniere di pietre preziose. Si tratta insomma di una zona che può quindi essere considerata ricca sotto molti diversi punti di vista. In Pakistan è possibile trovare topazi, acquamarina, smeraldi e rubini, giusto per fare alcuni esempi delle pietre più importanti oggi nel mondo della gioielleria. Ovviamente il Pakistan ha cercato di sfruttare al meglio questa sua ricchezza e i commercianti infatti hanno iniziato a specializzarsi proprio in pietre preziose e in gioielli arricchiti da pietre. Pensate che solo nel 2013 questo settore ha fruttato ben 1,3 miliardi di dollari. Quello che possiamo definire un settore in crescita, un settore davvero fiorente e fertile, sta subendo però negli ultimi tempi un rallentamento.

Fixing ecco le novità per il platino e il palladio



Il 2014 è un anno davvero molto importante per il mercato dei metalli preziosi, un mercato che vede infatti numerosi cambiamenti ai vertici. Come ben sappiamo infatti il fixing dell´argento sta per cambiare, cambiamento che avverrà ormai a giorni e che segna la fine di un´azione quotidiana che ci accompagnava ormai da 17 anni. I cambiamenti sono ormai arrivati però anche per altri due metalli preziosi, per il platino e per il palladio. A quanto pare infatti la ricerca di un nuovo amministratore per il benchmark del platino e del palladio sarebbe già aperta.

Assogemme segnali positivi dal settore delle pietre preziose



Il mondo della gioielleria è sfaccettato, al suo interno sono infatti presenti molti diversi settori connessi in modo intenso tra loro, ma che allo stesso tempo hanno anche una vita indipendente. Se il mondo della gioielleria va a gonfie vele non è detto che lo stesso possa essere detto ad esempio per il settore delle pietre preziose che ne è una parte integrante. 

Argento una nuova causa depositata alla corte distrettuale di New York



Abbiamo avuto ultimamente molte occasioni di parlare del fixing dell´argento, fixing che come ben sappiamo sta per andare in pensione lasciando spazio, dopo ben 177 anni di attività, ad un nuovo meccanismo che, si spera, possa essere molto più chiaro, molto più trasparente, rispetto al passato. Oggi torniamo a parlare però delle vicende che vedono l´argento come protagonista in quanto una nuova causa è arrivata presso la corte distrettuale di New York.

La Cina e l’export di diamanti e pietre preziose non montati



Siamo soliti guardare alla Cina come ad un mercato molto fertile per il gioiello finito. A dire la verità però sembra che sia molto più interessante l´export di diamanti e di pietre preziose, un export che a partire dal 2012 è riuscito a vivere uno sviluppo maggiore rispetto al mercato del gioiello. I diamanti e le pietre preziose hanno riscontrato in questi anni un rinnovato interesse a seguito come prima cosa dell´occidentalizzazione della cultura cinese, una cultura che oggi segue la tradizione del diamante come pietra d´eccellenza per la celebrazione di un matrimonio o per suggellare una promessa d´amore. 

Il mercato della Cina fertile sì ma solo per i grandi player internazionali



Il mercato cinese merita come ben sappiamo l´attenzione del settore orafo, non solo del settore orafo del Made in Italy ovviamente bensì di tutte le realtà internazionali che realizzano prodotti in oro e diamanti di ottima qualità e di grande eleganza. I cinesi hanno infatti dimostrato di essere degli acquirenti davvero accaniti e di desiderare il possesso di gioielli eccellenti, un mercato quello cinese che ovviamente si è sviluppato in modo intenso in questi ultimi anni a seguito delle rinnovate condizioni economiche di questo paese in continua crescita. La fetta della popolazione che può permettersi infatti acquisti di lusso è cresciuta in modo esponenziale e a quanto pare è destinata a crescere ulteriormente nel corso dei prossimi anni.

Argento Cme Group e Thomson Reuters le nuove realtà del fixing londinese



Il mercato dell´argento è ormai ad un punto di svolta. Il fixing londinese dell´argento che ci ha accompagnati infatti per ben 117 anni è arrivato alla sua fine. In questi giorni nel mondo dei metalli preziosi si è sollevata un´accesa discussione per cercare di capire come gestire il nuovo benchmark e a chi affidare questa importante attività. Le voci di anticipazione che si sono fatte sentire in questi giorni hanno avuto conferma, le realtà che giocheranno il ruolo più importante nella determinazione del prezzo dell´argento sul mercato saranno Cme Group e Thomson Reuters. L´annuncio è ufficiale, arrivato infatti direttamente dalla London Bullion Market Association (Lbma).

Mercato dell´oro e dell´argento la situazione dell´India



Ci sono alcuni paesi orientali che hanno un´importanza davvero fondamentale per il mercato dei beni preziosi. Come tutti ben sappiamo tra questi mercati i due più importanti sono senza ombra di dubbio il mercato cinese e quello indiano, due paesi che in questi ultimi anni hanno deciso di affidarsi in modo sempre più intenso ai beni preziosi. Abbiamo più volte avuto modo di osservare che la Cina sta aumentando in modo sempre più veloce le importazioni di beni preziosi, un mercato quello cinese che è diventato ad oggi il più importante e che ha iniziato davvero a dettare le regole dell´andamento di questi beni sul mercato internazionale.

Central Bank Gold Agreement



Le vendite delle riserve auree dei vari paesi europei sono ormai prosciugate da molto tempo, proprio per questo motivo non destano più alcun pericolo, proprio per questo motivo il Central Bank Gold Agreement è per molte persone diventato un accordo superfluo, un accordo piuttosto inutile da firmare. Nonostante questa corrente di pensiero sia davvero molto radicata il Central Bank Gold Agreement verrà rinnovato, un rinnovo che diventerà effettivo a partire dal 27 settembre 2014. L´accordo avrà una validità di ben 5 anni, sino quindi al 2019. C´è però quest´anno una differenza davvero molto importante rispetto agli accordi precedenti, è stato deciso infatti che non verrà imposto alcun genere di limite alle vendite del prezioso metallo giallo, decisione questa che non convince molti analisti ed esperti del settore, una decisione che per molte persone non ha in realtà alcun senso. 

« |   1  |  2  | 3 |  4  |  5  |  6  |  »   Pagine 3 di 6






Iscriviti alla Newsletter
LE NOSTRE GUIDE - SCOPRI COME FARE
Come pulire l'oro Come pulire l'oro
Da sempre il metodo migliore per una pulizia dell'oro impeccabile, ...
Clicca qui »
Come pulire l'argento Come pulire l'argento
I gioielli in argento, i soprammobili in argento, l´argenteria da ...
Clicca qui »
Pulizia e manutenzione oro bianco Pulizia e manutenzione oro bianco
Come ben sappiamo l´oro bianco non è una tipologia particolare di ...
Clicca qui »
Come pulire gli orologi d'oro Come pulire gli orologi d'oro
I gioielli non sono di certo gli unici investimenti in oro possibili, ...
Clicca qui »
Come avviene il pagamento nei comporo oro Come avviene il pagamento nei comporo oro
Sulle vetrine di molti negozi compro oro leggiamo scritte del tipo ...
Clicca qui »
Bracciali pandora Bracciali pandora
Un ottima idea regalo, i bracciali pandora!
Clicca qui »